VALDERICE, I CARABINIERI ARRESTANO DUE RAPINATORI E SI “GUADAGNANO” UNA TORTA

3 Dicembre 2015

Tentata rapina aggravata, sequestro di persona e porto di arma clandestina in concorso. Sono le accuse nei confronti di due pregiudicati di Palermo, Marco Albanese di 29 anni e Salvatore D’Alba di 41 anni, che hanno tentato di fare il colpo all’ufficio postale del Comune di Valderice. Ad arrestarli i carabinieri della stazione cittadina. Questi i fatti: verso le 8,15  di ieri mattina, i dipendenti dell’ufficio hanno avuto una brutta sorpresa recandosi sul posto di lavoro. Appena sono entrati in ufficio sono stati presi in ostaggio dai due rapinatori che erano già dentro perché avevano fatto un buco nel muro perimetrale. Albanese e D’Alba, quest’ultimo ricercato dal 2013 dopo essersi dato alla macchia approfittando del regime di semilibertà – era stato condannato per un’altra rapina – erano a viso coperto, con un passamontagna ed erano soprattutto armati. I dipendenti dell’ufficio postale sono stati rinchiusi in una stanza e legati con le fascette di plastica da elettricista. Ma i due rapinatori non avevano fatto i conti con i carabinieri che erano in attività di controllo nei pressi dell’ufficio postale. Nei primi giorni del mese si pagano le pensioni e l’ufficio diventa un obiettivo sensibile. I militari dell’Arma si sono accorti che qualcosa non andava, notando movimenti sospetti all’interno dell’ufficio postale. Decidevano d’intervenire e riuscivano a bloccare ed arrestare i due rapinatori che tentavano la fuga. All’arresto dei due, che ora si trovano al carcere di San Giuliano, è seguito il sequestro di tutto il materiale che hanno utilizzato per sfondare il muro ed entrare nell’ufficio. Sequestrati anche i passamontagna e l’arma utilizzata per minacciare i dipendenti della Posta. Pistola clandestina e con il colpo in canna. Tutto il materiale sequestrato è stato inviato ai RIS di Messina.

I complimenti del sindaco

Il primo cittadino di Valderice Mino Spezia ha voluto ringraziare la locale stazione dei Carabinieri per l’intervento immediato e risolutivo. Ecco il testo della sua nota stampa: “A nome mio, dell’Amministrazione e dell’intera comunità valdericina desidero complimentarmi con la locale Stazione dei Carabinieri per l’intervento immediato e risolutivo che ha portato all’arresto dei presunti rapinatori dell’Ufficio Postale. Oggi più che mai la cittadinanza ha bisogno di sentire la presenza forte ed autorevole delle Istituzioni. L’Arma dei Carabinieri è un punto di riferimento per la sicurezza della collettività. I tempi d’azione così brevi e la tempestività dell’attività d’indagine hanno consentito un risultato immediato che la popolazione valdericina ha condiviso ed apprezzato. L’idea di alcuni concittadini di far sentire la loro vicinanza ai Carabinieri con un gesto semplice ma fortemente simbolico, come la preparazione di una torta, conferma e ribadisce un rapporto di fiducia e di sostegno che la mia comunità intende far sentire alle Forze dell’Ordine impegnate nella difesa e nella tutela dei cittadini”.

Albanese rapinatore D'Alba rapinatore

Marco Albanese                                 Salvatore D’Alba

Notizie Correlate