• Home »
  • Politica »
  • TRAPANI, I NUOVI REVISORI DEL LUGLIO MUSICALE. COALIZIONE IN FIBRILLAZIONE

TRAPANI, I NUOVI REVISORI DEL LUGLIO MUSICALE. COALIZIONE IN FIBRILLAZIONE

Presa in contropiede. La coalizione anti-mozione che ha salvato il sindaco di Trapani Vito Damiano dalla sfiducia s’è ritrovata le nomine nel collegio sindacale del Luglio Musicale Trapanese senza essere stata consultata e sopratuttto senza aver potuto dire la sua sulle scelte del prmo cittadino. Nomine definite prima di un breve periodo d’assenza di Damiano e comunicate alla coalizione anti-mozione dall’assessore Loredana Mazzarella. Il sindaco Damiano ha deciso di puntare su Caterina Costadura, Lorenzo Noto ed Ezio Pollina. La prima è stata revisore dei conti del Comune di Trapani. Ma anche fatto parte della lista dell’Mpa alle Comunali del 2012. Nella stessa lista si candidarono anche l’attuale presidente del consiglio Peppe Bianco ed il consigliere Salvo Pumo. Noto è stato finora il vicepresidente del Luglio Musicale Trapanese. Nel suo curriculum diversi incarichi e specializzazioni ed in particolare la presenza nei collegi sindacali di Airgest, FuniErice e della Banca di credito Cooperativo “Senatore Grammatico”. Per quanto riguarda Pollina è stato tesoriere dell’Unione giovani commercialisti di Trapani nel 2003 quando alla presidenza c’era Salvatore Montemario. Nella coalizione anti-mozione, presa alla sprovvista rischia tuttavia d’insinuarsi il dubbio su queste tre scelte. C’è infatti chi è alla ricerca di qualche collegamento con pezzi della stessa coalizione che avrebbero potuto dialogare con il sindaco senza i crismi dell’ufficialità. Alcune componenti della stessa coalizione avrebbero chiesto l’azzeramento delle nomine.

Commenti

commenti