SALEMI, VENUTI SCEGLIE IL NUOVO ASSESSORE E PUNTA SU COSTA

Facebook

1 Dicembre 2015

Il sindaco di Salemi Domenico Venuti ha scelto il nuovo assessore. Si tratta del vicepresidente del consiglio comunale Leonardo Costa. Prende il posto del dimissionario Francesco Todaro ma potrebbe non avere le stesse deleghe. Todaro, oltre alla carica di vicesindaco, si è occupato della gestione finanziaria delle casse comunali. “Una nomina – ha dichiarato il primo cittadino – che tiene conto delle qualità umane e politiche dell’avvocato Costa”. Ed ancora: “Nelle prossime settimane sarà avviato un ragionamento sulle deleghe, tenendo conto delle propensioni e del tempo a disposizione degli assessori”. Costa dovrebbe lasciare la carica di vicepresidente del consiglio dando nuovi margini di manovra alla maggioranza. Potrebbe essere il consigliere Leo Bascone a sostituirlo. La nomina di Costa ha una rilevanza politica. Costa, ex “Articolo 4” – movimento confluito nel Partito Democratico – fa parte dell’area vicina all’ex assessore Enzo Lo Castro, che ha fatto parte della giunta Sgarbi. L’ex “Articolo 4” ha avuto al suo interno due anime, quella del gruppo Lo Castro e del consigliere Costa e l’altra che ha fatto riferimento al consigliere Bascone. Le due componenti si sono “annullate” quando c’era da indicare l’assessore in giunta ed è per questo motivo che venne scelto Todaro, segretario provinciale dell’ex movimento, che accettò per mettere pace all’interno di “Articolo 4”. Bascone poi scelse Sicilia Democratica. Negli ultimi mesi c’è stata una ricomposizione e la riapertura di dialogo con la riproposizione delle due “anime” all’interno del gruppo ex “Articolo 4”. Todaro ha lasciato perché impegnato nella riorganizzazione della sua area all’interno del Pd, dopo l’adesione del leader del movimento Paolo Ruggirello. Il sindaco Venuti ha verificato le condizioni della sua maggioranza ed ha fatto la sua scelta che non dovebbe cambiare nulla negli equilibri di coalizione.

 

Notizie Correlate