TRAPANI, PITBULL CON FERITE “SOSPETTE”. LA DENUNCIA DI RIZZI E L’INTERVENTO DEI VIGILI

30 Novembre 2015

Basta osservare la foto per notare che il cane non sta certo bene e che ha subito delle ferite. Un blizt che non si è ancora concluso della Polizia Municipale di Trapani e dell’Azienda Sanitaria locale ha consentito di liberare e poi porre – come prevede la legge – sotto sequestro penale un pitbull chiuso in un recinto in via Castelvetrano. Il cane è ferito e potrebbero essere tagli e colpi dovuti a probabili combattimenti. L’intervento di vigili ed Asp è stato sollecitato dal segretario nazionale del Partito Animalista Enrico Rizzi, che era stato informato della presenza del cane dagli abitanti della zona. Il sostituto procuratore della Repubblica Anna Trinchillo ha disposto la rottura della rete per recuperare il cane, portato inun ambulatorio veterinario per essere controllato e curato. La Polizia Municipale è ora alla ricerca di chi teneva l’animale in queste condizioni.

 

Notizie Correlate