DUE MILIONI DI EURO PER IL RECUPERO DI PALAZZO LUCATELLI

23 Novembre 2015

In arrivo due milioni di euro per la messa in sicurezza del Palazzo Lucatelli, prestigioso edificio nel cuore di Trapani da decenni in stato di abbandono. Il finanziamento è stato concesso da Arcus S.p.a., società che fa capo al Ministero dei Beni Culturali. Il progetto prevede, oltre alla messa in sicurezza, la realizzazione  di un polo culturale provvisto di biblioteca, spazio polivalente, piccolo auditorium, spazio espositivo e punto ristoro. Grande soddisfazione è stata espressa da Giovanni De Santis, consigliere delegato dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, proprietario del 72 per cento dell’immobile, dal sindaco di Trapani Vito Damiano e dal senatore Antonio D’Alì, che si è attivamente impegnato per l’erogazione del finanziamento. “Questa vicenda – dice De Santis – testimonia come l’impegno, la competenza e lo spirito di collaborazione, al di là delle appartenenze e degli stereotipi culturali ormai superati, possano aprire nuovi scenari per lo sviluppo della nostra città”. “Ora – dice il sindaco Damiano – dovranno essere gli uffici comunali a dare attuazione al progetto di recupero dell’immobile che mi auguro possa essere restituito fruibile alla cittadinanza”. “Questa è un’ulteriore opera che è frutto del mio lavoro sulle strutture ministeriali”, puntualizza il senatore D’Alì. “Faccio i miei complimenti all’amministratore delegato del Luglio Musicale, il dottor Giovanni De Santis, per essere riuscito a  recuperare nei termini operativi una cifra che l’inerzia o i ritardi dell’amministrazione comunale rischiavano di farci perdere. Si spera che saranno celebrate al più presto le formalità di utilizzo che rimangono in capo alla stessa amministrazione e che, se rapidamente svolte, potrebbero consentire l’inizio dei lavori già nella prossima primavera”.

Notizie Correlate