TRAPANI, PIERO SPINA ASSESSORE DELLA GIUNTA DAMIANO

Facebook

13 Novembre 2015

Non c’è che dire. Ha tutti i tratti ed il contenuto del colpaccio politico. Il sindaco di Trapani Vito Damiano e la coalizione anti-mozione hanno trovato la quadratura del cerchio per la nomina del nuovo assessore alle Finanze uscendo dal loro cilindro il nome di Piero Spina. L’avvocato, presidente del movimento “Cives” dovrà occuparsi delle casse del Comune ed affrontare una prima prova di grande difficoltà, il bilancio di previsione 2015, che deve recuperare circa 3 milioni di euro. Spina, prima dell’esperienza movimentista di “Cives” ha rappresentato un pezzo importante della nuova sinistra trapanese. Ha fatto parte del Psi e con ruoli di responsabilità come quando è stato indicato e nominato vicesindaco nel Comune  più “rosso” della provincia di Trapani, Santa Ninfa. E’ stato anche ad un passo da una candidatura all’Assemblea regionale siciliana nella lista del Megafono. Poi lo strappo con l’onorevole Nino Oddo che prese il suo posto ma nel listino l’ha allontanato dal Psi e dal centrosinistra dei partiti. Con “Cives” ha attivato, assieme agli altri componenti, una politica rivolta esclusivamente al territorio ed ai problemi da risolvere. Ad Erice il movimento è alleato con il sindaco Giacomo Tranchida. A Trapani ha sempre avuto una posizione critica nei confronti dell’amministrazione Damiano ma anche propositiva. E’ una nomina che farà sicuraente discutere a sinistra. Il Pd trapanese ha provato più volte di coinvolgerlo in un progetto politico per la città. Ora per Spina si apre una nuova fase politica che è tutta da verificare in corso d’opera.

Notizie Correlate