ISPEZIONE DEL M5S ALL’IPAB DI CASTELLAMMARE, CHIESTO INTERVENTO

10 Novembre 2015

Strutture fatiscenti e condizioni sanitarie pessime presso l’Ipab Regina Elena di Castellammare del Golfo che ospita una settantina di richiedenti asilo. A denunciarlo sono il senatore Vincenzo Santangelo e l’onorevole Valentina Palmeri, del movimento Cinque Stelle, che ieri hanno chiesto l’interventi dei carabinieri. “La struttura versa in un totale stato di abbandono ed in condizioni igienico sanitarie pessime”, spiega l’onorevole Palmeri.  “Appena arrivati abbiamo rilevato la quasi completa assenza del personale della cooperativa, a parte le operatrici dell’Ipab. Gli ospiti erano lasciati alla sbando, privi dei necessari servizi di assistenza e di aree dedicate alle sole donne e ai bambini. Ciò, sommato allo scarsissimo stato igienico dei locali e alle fatiscenti condizioni strutturali dell’edificio e degli impianti, come i frigoriferi fuori uso, fa pensare che presumibilmente sono molte le speculazioni di chi lucra su questo ente, come abbiamo già in passato fatto emergere. Ci auguriamo che anche la Magistratura, con la quale siamo disposti a collaborare, intervenga tempestivamente per scongiurare situazioni più gravi e per mettere fine a questa illegalità diffusa che regna nelle Ipab e nei centri accoglienza migranti da ormai troppo tempo”.

Notizie Correlate