MARSALA, AL VIA PROCESSI A CARICO DEI VERTICI DI AIMERI E SICILFERT

5 Novembre 2015

S’è aperto ieri a Marsala il processo a carico di Salvatore Alestra ed Orazio Colimberti, rispettivamente ex direttore dell’ATO TP 1 e direttore dell’area sud di Aimeri Ambiente, chiamati a rispondere di corruzione. Il secondo è accusato, insieme con altri quattro imputati, Salvatore Reina, Michele Foderà, Caterina Foderà e Pietro Foderà. referenti della Sicilfert Srl, di alcuni reati ambientali. Il Tribunale ha ammesso la costituzione di parte civile del Comune di Paceco, che, pertanto, parteciperà attivamente al processo con i Comuni di Erice e Marsala, l’Assessorato regionale e il Ministero dell’Ambiente. Escluse invece alcune associazioni. Dopo una richiesta di produzione di alcuni documenti da parte della pubblica accusa, tra i quali alcune intercettazioni riguardanti l’ex senatore Papania, i difensori hanno chiesto un termine per prendere visione degli atti. Il processo riprenderà il prossimo 20 novembre. Sempre ieri a Marsala s’è tenuta la prima udienza del processo a carico del solo Pietro Foderà, responsabile della Sicilfert Srl. I reati contestati sono truffa e falso materiale e ideologico. In questo caso, si sono costituti parte civile il Comune di Paceco e altri Comuni serviti da Aimeri Ambiente Srl. Preliminarmente, è stata chiesta la citazione del responsabile civile della Sicilfert Srl, ed il processo è stato rinviato al prossimo 18 novembre.

Notizie Correlate