TRAPANI, NEGATO ACCESSO SU AUTOBUS A PASSEGGERA CON CANE. L’AUTISTA: “ERA PRIVO DI MUSERUOLA”

4 Novembre 2015

Negato l’accesso su un autobus ad una donna con un cane al guinzaglio. E’ accaduto in via Giovan Battista Fardella, a Trapani. L’autista, una volta visto l’animale, un cane di media taglia, sembra munito di regolare museruola e guinzaglio, ha impedito alla proprietaria di salire sul mezzo. La donna è stata così costretta a fare rientro in casa a piedi. Enrico Rizzi, capo della segreteria nazionale del Partito Animalista Europeo, informato dell’episodio, ha immediatamente contattato il comandante della Polizia Municipale Biagio De Lio. L’autista, interpellato dai vertici dell’ATM, ha riferito che l’animale risultava sprovvisto di museruola prevista per i cani di media e grossa taglia. “Abbiamo il massimo rispetto per gli animali”, dice il presidente dell’ATM Giuseppe Randazzo. “Se portati al guinzaglio sono sempre i benvenuti sui nostri mezzi così come previsto dal nostro regolamento”.


 

Notizie Correlate