OPERAZIONE ANTIMAFIA ALCAMO, ESEGUITI CINQUE PROVVEDIMENTI CAUTELARI

29 Ottobre 2015

Nuovo colpo al clan di Alcamo. Antonino Bonura ed i fratelli Nicolò e Leonardo Coppola sono stati arrestati all’alba nell’ambito  di un’operazione antimafia effettuata dai carabinieri del Nucleo Investigativo del comando provinciale di Trapani. Due provvedimenti di obbligo di dimora son stati invece notificati a Gaetano Manno e Salvatore Giordano. Le misure cautelari sono state disposte dal giudice per le indagini preliminari  di Palermo su richiesta della locale Procura Distrettuale Antimafia. Gli indagati devono rispondere, a vario titolo, di fittizia intestazione di beni. Oltre alle misure cautelari, sono stati notificati ulteriori 5 avvisi di garanzia. Nel corso dell’operazione è stato eseguito anche il sequestro preventivo dell’intero capitale sociale delle società “TRASPORT SCAVI S.r.l.”, con sede a Alcamo, e “CALIX WINE S.r.l.”, con sede a Palermo, attribuibili rispettivamente a Nicolò Coppola e Antonino Bonura.

Le indagni

I provvedimenti restrittivi scaturiscono da un’articolata indagine avviata nel maggio 2011 dal Nucleo Investigativo di Trapani, coordinata dalla Procura Distrettuale Antimafia di Palermo e finalizzata alla disarticolazione della famiglia mafiosa di Alcamo.
L’attivita’ investigativa ha consentito di documentare l’ingerenza nel tessuto economico-sociale di imprese apparentemente pulite ma, di fatto, riconducibili a soggetti già condannati con sentenze passate in giudicato per il reato di associazione di tipo mafioso e fittiziamente intestate a prestanomi compiacenti al fine di eludere le disposizioni di legge in materia di misure di prevenzione patrimoniali.

 

Notizie Correlate