DIPENDENTI SOLIDALI CON BULGARELLA, IN PIAZZA PER RIBADIRE INTEGRITA’ GRUPPO

12 Ottobre 2015

I dipendenti del gruppo Bulgarella sono pronti a scendere in piazza per manifestare piena solidarietà all’imprenditore Andrea Bulgarella, indagato per associazione a delinquere finalizzata alla truffa e all’appropriazione indebita nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica di Firenze.  “Esprimiamo massima solidarietà – scrivono i lavoratori in una nota –  al nostro datore di lavoro Andrea Bulgarella, e con lui al signor Giuseppe Poma, all’avvocato Federico Tumbiolo e al geometra Salvatore Bosco. Non è compito nostro entrare nel merito di indagini giudiziarie. Avendo lavorato da più di trent’anni con Andrea Bulgarella, abbiamo avuto modo di apprezzarne le sue doti e qualità umane. Affermiamo, senza tema di smentita, per averne avuto sempre percezione diretta – proseguono i lavoratori -, che il gruppo Bulgarella si è sviluppato, nel corso di decenni, grazie a enormi sacrifici e durissimo lavoro del suo fondatore, e sotto la sue direttive abbiamo sempre operato nella piena legalità e trasparenza. Grazie ad Andrea Bulgarella e alla sua acclarata competenza abbiamo potuto superare momenti di difficoltà dovuti alla crisi economica che dura ormai da molto tempo, non dimenticando che per pagare i nostri stipendi non ha esitato a vendere i suoi effetti personali; per tutto questo e per molto altro ancora merita piena e convinta solidarietà, nella certezza che saprà chiarire la sua posizione. Vogliamo sperare che nessuno, e questo alla luce di certe suggestive ricostruzioni giornalistiche – concludono i lavoratori – strumentalizzi le legittime inchieste della magistratura per perseguire altre finalità, non ultima il tentativo disperato di distruggere uomini perbene. A giorni manifesteremo pubblicamente il nostro sostegno al gruppo imprenditoriale con una manifestazione pubblica per ribadire l’integrità del gruppo imprenditoriale e di quanti, a vario titolo, vi lavorano”.

Notizie Correlate