CASTELVETRANO E PARTANNA, 45 PERSONE DENUNCIATE PER FURTO DI ENERGIA ELETTRICA

7 Ottobre 2015

Quarantacinque persone sono state deferite dai carabinieri per furto di energia elettrica. Le denunce sono scattate a seguito di alcuni controlli effettuati presso abitazioni di Castelvetrano, Marinella di Selinunte e Partanna. Il danno accertato ammonta a complessivi trecentomila euro. Diversi gli stratagemmi adottati dai denunciati. Alcuni avevano piazzato una resistenza nel contatore riuscendo ad alterare il dato dell’intensità. Uno sistema che consente praticamente di dimezzare i consumi registrati dal contatore. Altri si servivano invece di un magnete. Basta poggiarlo sul contatore che inizia a girare molto più lentamente. Per acquistarlo si spendono circa duecento euro, una cifra irrisoria che è ben poca cosa rispetto alle migliaia di euro sottratte all’azienda erogatrice del servizio elettrico.

Notizie Correlate