TRAPANI, C’E’ IL PRIMO CANDIDATO SINDACO. GLI ANIMALISTI FANNO UN PASSO AVANTI

2 Ottobre 2015

C’è il primo candidato sindaco di Trapani. Mozione o non mozione, elezioni anticipate o a scadenza naturale, sarà in corsa il leader animalista Enrico Rizzi. In una cena che si è svolta in un noto ristorante della città, cena rigorosamente vegan – neanche a parlare di mangiare animali – oltre 50 sostenitori del Partito Animalista Europeo hanno chiesto al capo della segreteria nazionale di lanciare la sfida per il governo della città. Rizzi è stato già protagonista delle Comunali del 2012 quando si candidò nella lista di Futuro e Libertà sfiorando il seggio consiliare. Ma ora sarebbe un salto di qualità, una candidatura a sindaco per costruire un’alternativa animalista nella gestione della cosa pubblica. Rizzi è stato ed è in prima linea, in particolare, nel contrasto alle lotte clandestine di cani. Ha presentato diverse denunce e cercato di sensibilizzare le istituzioni. La proposta dei 53 è già stata presa in considerazione da Rizzi che non esclude un suo impegno diretto. Ciò che ha voluto dire, fin d’ora con chiarezza, è che non condivide e contesta l’attuale sindaco Vito Damiano.

Notizie Correlate