PETROSINO, SEQUESTRATI 1.500 RICCI DI MARE

Oltre 1.500 ricci di mare sono stati sequestrati dagli uomini della Guardia Costiera di Marsala ad un pescatore palermitano fermato in località Sibiliana, nel Comune di Petrosino. L’uomo è stato sorpreso da una pattuglia mentre stava caricando delle ceste a bordo di un’autovettura. La normativa di settore consente a ciascun pescatore il possesso di un quantitativo massimo di 50 esemplari. Al soggetto è stata elevata una sanzione di 4.000 euro,  mentre i ricci sono stati sottoposti a sequestro e subito dopo rigettati in mare con l’ausilio di un battello pneumatico della guardia costiera.

 

 

Commenti

commenti