GIUNTA TRANCHIDA APPROVA DUE DELIBERE PER ALLEGGERIMENTO PRESSIONE FISCALE

16 Settembre 2015

L’amministrazione comunale di Erice ha proposto la proroga al prossimo 30 novembre del termine per la presentazione delle domande di sgravio o esenzione dal pagamento della tassa sui rifiuti e l’innalzamento, da settemila a diecimila euro, del tetto massimo di reddito per l’esenzione dal pagamento dell’addizionale Irpef comunale per l’anno 2015. Le mancate entrate, stimabili in poco più di cinquantamila euro, saranno coperte con una manovra di bilancio. “Riteniamo giusto e necessario, in sintonia con la volontà politica espressa dai rappresentanti del Movimento per Erice che Vogliamo e dal PD, in primis, ma sicuramente condivisa dall’intera maggioranza – dice il sindaco Giacomo Tranchida – pur nel rispetto degli equilibri regolamentari e normativi del redigendo bilancio, proporre ed auspicare l’adozione di misure volte al contenimento della pressione fiscale in capo, in particolar modo, alle famiglie  più disagiate e/o bisognose in primis”.  La parola passa ora al Consiglio comunale.

Notizie Correlate