• Home »
  • Sport »
  • TRAPANI, COSMI: “VOGLIAMO REGALARE UNA SODDISFAZIONE AI NOSTRI TIFOSI. MA ATTENTI AL COMO”

TRAPANI, COSMI: “VOGLIAMO REGALARE UNA SODDISFAZIONE AI NOSTRI TIFOSI. MA ATTENTI AL COMO”

Preparazione pre-campionato ampiamente positiva, sfida di Tim Cup contro il Como (secondo turno eliminatorio) alla portata dei granata, entusiasmo alle stelle, abbraccio con i tifosi stasera al Provinciale nell’ultimo allenamento prima della sfida di domani sera alle 20,30 al Provinciale. Il Trapani va a gonfie vele e mister Serse Cosmi ha scelto la conferenza stampa di questo pomeriggio per mettere tutti i tasselli del mosaico granata al loro posto. Ritiro e preparazione. Il tecnico granata è soddisfatto: “Questa prima fase è stata positiva. La sfida contro il Como ci consente di aggiungere un valore importante al lavoro che abbiamo svolto e di regalare una soddsifazione ai nostri tifosi. Entusiasmo. Cosmi vuole essere quanto mai chiaro sul punto: “Non sarà certo io a fermarlo. Dico pure che non mi fermo davanti a nessun obiettivo. Ma non dobbiamo mai dimenticare che puntiamo a conquistare il quarto anno consecutivo in serie B. Non pretendiamo più di quello che possiamo dare. L’entusiamo è importante ma non deve prendere in ostaggio la squadra. Il mio lavoro sarà anche questo. Certo è bello cominciare senza contestazioni e polemiche, non accade spesso. Dobbiamo mantere la nostra umiltà e puntare all’obiettivo che rimane quello della salvezza”. L’organico. Anche in questo caso Cosmi è diretto: “Con la rosa attuale siamo pronti per affrontare il campionato. Siamo una delle poche squadre di B ad essere già attrezzate e per questo non posso che ringraziare il direttore sportivo e la società che mi hanno messo nelle condizioni di lavorare al meglio. Certo potrebbero essere degli aggiustamenti ma non travolgimenti”. Infortunati, squalificati e Basso esterno difensivo. Buone notizie dall’infermeria granata ed è lo stesso Cosmi a comunicarle: “Con il Como non ci sarà Pagliarulo che perà sarà disponibile già dalla prossima settimana. Non ci saranno neanche Daì e Nadarevic che stanno però recuperando in fretta. Abbiamo poi due squalificati, Accardi e Scognamiglio. La questione Basso è semplice. Abbiamo tre giocatori per ruolo. Gli esterni a destra sono Fazio, Accardi e Daì. Se Pagliarulo s’infortuna e gli altri due non sono disponibili bisogna trovare una soluzione, anche per provare. L’esperimento Basso è stato solo un tentativo, una necessità”. Il Como. Cosmi non si fida della squadra del suo compaesano Carlo Sabatini: “Abbiamo cominciato assieme. Siamo amici. Il Como è una squadra di serie B. Non la considero una neopromossa e la nostra partita è una delle poche tra due squadre della stessa categoria. Ha una mentalità vincente e l’ha dimostrata, sopratuttto in trasferta, nella sua promozione. Non siamo assolutamente tranquilli. E’ un avversario tosto. Per batterlo bisognerà essere compatti ed avere determinazione sotto rete”. Gli avversari. La squadra di Sabatini è ancora un cantiere aperto. La società del presidente Porro ha acquistato finora soltanto quattro giocatori, il portiere Scuffet, il difensore Garcia Tena ed i centrocampisti Bessa e Minotti. Trapani-Como. Calcio d’inizio, ore 20,30 al Provinciale. La gara sarà arbitrata da Daniele Minelli di Varese. I suoi due assistenti saranno Marco Avellano di Busto Arsizio ed Antonino Santoro di Catania.

Commenti

commenti