RISSA IN CENTRO D’ACCOGLIENZA A MARSALA, FERMATI TRE IMMIGRATI

Una rissa è scoppiata all’interno del centro d’accoglienza Acos di Marsala. Tre extracomunitari, Hope Efe Ugbodaga, Simbala Dambele e Zakaria Tounkara, rispettivamente di 20, 31 e 39 anni, sono stati arrestati dagli agenti del commissariato, intervenuti su richiesta di un operatore della struttura. La rissa sarebbe scoppiata per futili motivi. I tre extracomunitari, alloggiati tutti nella stessa stanza, sarebbero venuti alle mani per motivi legati alla pulizia dei locali. Durante la colluttazione, i tre immigrati sono rimasti feriti. Giudicati con il rito direttissimo, Ugbodaga, Dambele e Tounkara hanno patteggiato una pena di mesi due di reclusione ciascuno.

Commenti

commenti