SCANDALO CATANIA CALCIO, PULVIRENTI AMMETTE DI AVERE COMPRATO CINQUE PARTITE

Facebook

29 Giugno 2015

Il presidente del Catania Antonino Pulvirenti ha ammesso, nel corso di un lungo interrogatorio, di avere comprato cinque partite per salvare la sua squadra ed evitare la retrocessione. E’ questa l’ultima novità che trapela dagli ambienti giudiziari.  Le partite in questione sono Varese-Catania, Catania-Trapani, Latina-Catania, Ternana-Catania, Livorno-Catania. Nel primo pomeriggio i legali di Pulvirenti hanno diffuso la seguente nota: “Il signor Antonino Pulvirenti, che qualche giorno addietro si è dimesso da tutte le cariche sociali del Calcio Catania, ha chiarito oggi la sua posizione nel corso di un lungo interrogatorio dinanzi al giudice delle indagini preliminari, dimostrando in particolare la sua assoluta estraneità al fenomeno del calcioscommesse. Il signor Pulvirenti – prosegue la nota – ha ammesso di aver avuto dei contatti con altri soggetti al fine di condizionare il risultato di alcuni incontri, e ciò al fine di salvare dalla retrocessione il Catania. Ha tuttavia manifestato la convinzione, anche alla luce della lettura degli atti, che tali contatti non abbiano avuto nessuna reale incidenza sull’esito degli incontri in questione”.

Notizie Correlate