ESERCITAZIONE MILITARE BIRGI, “NESSUNA LIMITAZIONE PER TRAFFICO CIVILE”

13 Giugno 2015

L’esercitazione militare in programma a settembre presso la base militare di Birgi non avrà alcuna ricaduta sul traffico aereo civile. Lo ha assicurato il colonnello Luca Capasso, comandante della base, nel corso di un incontro con il senatore Vincenzo Santangelo. All’esercitazione prenderà circa un migliaio di militari provenienti da diversi paesi della NATO. Secondo il colonnello Capasso, avrà  anche una ricaduta economica positiva per le città di Trapani e Marsala. “Ho ricevuto rassicurazioni – dice il senatore Santangelo –  anche sulle eventuali conseguenze sull’ambiente e sul territorio. Si tratterà solo di simulazioni, senza l’uso di armamento reale. Per quanto riguarda la scelta di Birgi questa è stata dettata, secondo quanto riferito dal Comandante Capasso, dalla capacità logistica e strutturale della base. Di certo anche la posizione strategica sul Mediterraneo, oggi purtroppo teatro di guerre e di possibili interventi militari, avrà  influito nella scelta. La certezza di questo e delle reali intenzioni per il futuro di questo aeroporto – prosegue Sant’Angelo – potremo averla solo dal Ministro Pinotti, che mi auguro risponda prima dell’inizio dell’esercitazione  alla mia interrogazione. Da parte mia, nonostante le rassicurazioni del Comandante, non mancherà il fiato sul collo su questa operazione per scongiurare qualunque tipo di ostacolo alla risorsa primaria per questo  territorio, il turismo”.


				

Notizie Correlate