ELEZIONI MARSALA. PRIULLA: “PLI HA CONTRIBUITO A DETERMINARE IL BALLOTTAGGIO”

3 Giugno 2015

“Siamo orgogliosi di avere presentato la lista pur essendo consapevoli di  essere un piccolissimo partito senza mezzi e sostenuto solo da idee ed  entusiasmo. Possiamo vantarci di avere contribuito con umiltà e lealtà a determinare il ballottaggio che si prospettava inaspettato in assenza di una lista  Liberaldemocratica. La buona politica  non è fatta solo di numeri e compromessi ma soprattutto di esperienza,  cultura e competenza”. Lo afferma Franco Priulla, dirigente provinciale del Partito Liberare Italiano, commentando i risultati delle elezioni amministrative di Marsala. “Il PLI – dice – non ha mai preteso di togliere voti a partiti e  movimenti di coalizione consolidate. Proponendo i nostri ideali e  modelli di vita intendevamo invogliare quel 50% di  elettorato sano che  continua a non recarsi alle urne. Intendevamo raggruppare persone oneste e capaci per dare un nuovo connotato  alla  gestione amministrativa della Città. Non ci siamo riusciti perché  nessuno ha risposto al nostro appello. Ma, a quel punto, ci è venuta  voglia di partecipare alla competizione elettorale per potere dare un  contributo costruttivo alla rinascita della politica di un territorio  ricco di risorse che non vengono sfruttate. Così, tornando a fare politica dopo anni di assenza, si è deciso, nei 15  giorni precedenti alle elezioni, di mettere su una lista di  Liberaldemocratici, 24 giovani di sani principi da apparentare alla  candidatura Grillo. All’apertura delle urne ci hanno dato fiducia solo  210 elettori che sentiamo il dovere di ringraziare perché hanno risposto al nostro tentativo di discontinuità”.

Notizie Correlate