ERICE, IL PSI APRE AI MOVIMENTI DI CENTROSINISTRA

29 Maggio 2015

Missione compiuta, almeno fino a questo momento. La segreteria comunale del Psi di Erice ha ottenuto il via libera al avoro svolto fin qui dal direttivo comunale del partito. E’ stato preso atto delle nuove adesioni al progetto socialista a conferma di “un concreto interesse per l’impegno politico sul territorio”. Il Psi conferma il soo sostegno al patto federativo con il Partito Democratico. Linea politica portata avanti sia a livello nazionale che regionale e provinciale. La segreteria cittadina ha la fiducia del direttvo nella sua azione di confronto e coinvolgimento di altre forze politiche in vista delle elezioni del 2017. I socialisti puntano “ad una coalizione plurale che includa tutte le forze politiche di sinstra, senza alcuna esclusione”. Attenzione puntata nei confronti de movimenti locali. Il segretario Giusy Miceli ha ricevuto il mandato dal direttivo di avviare una serie d’incontri con i movinenti ed i gruppi ericini “riconducibili al contesto politico del centrosinistra”. Il segretario Miceli potrà contare sulla collaborazioen della responsabile regionale del  movimento femminile del Psi Daniela Virgilio, sulla referente comunale Luisa Rancator e sul presidente della sezione “Clara Zetkin” Yvonne Vento.

 

Notizie Correlate