ERICE, IL PD NON DECIDE. SIMONTE: “E’ ANCORA PRESTO PER PARLARE DI PRIMARIE”

28 Maggio 2015

Il Partito Democratico non prende posizione in vista delle prossime elezioni amministrative ad Erice. “Ancora mancano due anni”, dice il segretario comunale Gian Rosario Simonte ai microfoni di Social Radio. “E’ prematuro parlarne. Ribadisco, qualora ancora ce ne fosse bisogno, che non abbiamo stretto alcun accordo nè con il Partito Socialista nè con altri partiti o movimenti. Nei prossimi due anni possono nascere altre forze politiche. Firmare ora un regolamento per le primarie, che di fatto sarebbe un’adesione ad una coalizione, sarebbe prematuro”. Il sindaco Giacomo Tranchida ha posto un voto a qualunque alleanza presente o futura con il Psi. “Non abbiamo firmato alcun patto federativo”, precisa il segretario del Pd. “Dialoghiamo con il Partito Socialista come facciamo con tanti altri. Non comprendo perché il movimento “Erice che vogliamo” possa dialogare con Sicilia Democratica ed addirittura allearsi  e noi non possiamo dialogare con altre formazioni politiche. Noi non abbiamo posto alcun veto ma neanche siamo disposti a subirne. Ricordo che Sicilia Democratica, a Marsala, appoggia il candidato sindaco di centrodestra”. Sabato prossimo i vertici locali del Pd incontreranno il sindaco Giacomo Tranchida per un chiarimento. “Noi abbiamo le idee chiare”, dice Simonte. “Vogliamo continuare a governare con questa coalizione… ASCOLTA L’INTERVISTA INTEGRALE

 

 

Notizie Correlate