GRILLO LANCIA IL METODO RENZI. “O ANDREMO AVANTI SPEDITI O TUTTI A CASA”

20 Maggio 2015

Riorganizzazione degli uffici comunali e realizzazione del porto. Sono queste le priorità indicate da Massimo Grillo, candidato sindaco di Marsala, che, in caso di elezione, intende andare avanti spedito. “Introdurrò un nuovo sistema in consiglio comunale”, dice ai microfoni di Social Radio. “Sarò pronto a porre la fiducia ogni qualvolta che in aula si dovesse perdere tempo per logiche ostruzionistiche. O andremo avanti speditamente o tutti a casa”. Grillo assicura che andrà avanti, fino alla fine del mandato, con la Giunta proposta in campagna elettorale. Al suo diretto avversario, il segretario comunale del Pd Alberto Di Girolamo – ci sono anche altri due candidati -, manda a dire: “Non basta dichiararsi persona perbene per fare il sindaco. Bisogna anche sapere amministrare”. Sull’ex sindaco di Marsala Giulia Adamo, assolta nelle settimane scorse dall’accusa di concussione, taglia corto: “Non mi sembra che la questione sia all’ordine del giorno”. Ma poi aggiunge: “Non so cosa intenderà fare in futuro la Adamo. Per il momento penso alla campagna elettorale. Credo però che bisogna iniziare a porre fine ai contrasti ed anteporre il bene comune alle logiche di parte”. ASCOLTA L’INTERVISTA INTEGRALE

 

 

Notizie Correlate