MARSALA, LA CONTESTAZIONE A SALVINI E LA PROTESTA DEL SINDACATO “POLIZIA NUOVA FORZA”

15 Maggio 2015

Martedì sera contestato, non ha neanche potuto tenere il comizio. Il giorno dopo salutato per le vie della città. E’ la sintesi della due giorni marsalese di Matteo Salvini. Il leader della Lega Nord sostiene il candidato sindaco Vito Armato ed avrebbe voluto fare campagna elettorale per lui durante un comizio. Ma la sua presenza a Marsala non è stata accolta bene. L’auto su cui viaggiava è stata presa di mira da un gruppo di contestatori ed una donna – poi fermata nella notte – ha anche sferrato un calcio contro la macchina. Ragioni di sicurezza hanno determinato l’annullamento del comizio. In piazza, tra curiosi e contestatori, c’erano un migliaio di persone. Sulla contestazione a Salvini ha voluto dire la sua il sindacato “Polizia Nuova Forza Democratica”, che era lì a raccogliere le firme per chiedere maggiore sicurezza per i cittadini ed avrebbe dovuto confrontarsi con Salvini. “Chi ha organizzato il servizio di ordine pubblico non sapeva cosa poteva accedere?”, ed ancora: “La sicurezza per i cittadini dov’era. Non poteva utilizzare delle transenne?”. Lo stesso sindacato si prepara ad una manifestizione nazionale, nel prossimo mese di giugno, per tornare a chiedere maggiore sicurezza per i cittadini ma per gli stessi poliziotti. Nel scondo giorno a Marsala, il leader della Lega ha avuto una sorta di rivincita – secondo quanto affermano i dirigenti locali e regionali del movimento “Noi con Salvuni”, perché il leader politico ha fatto un giro per il centro di Marsala ricevendo incoraggiamenti, scuse per ciò che era accaduto la sera precedente e l’invito ad andare avanti. Ha partecipato anche alla presentazione del libero di Antonio Rapisarda, “All’armi siam leghisti!”. Salvini ha poi partecipato alla trasmissione di Canale 5 “Matrix” presentandosi nello studio televisivo con una maglietta con su scritto: “Marsala”. Ad accompagnare, tra gli altri, Salvini, nel suo tour elettorale marsalese c’erano il responsabile provinciale del movimento Felice D’Angelo ed il coordinatore nazionale Angelo Attaguile.

 

 

 

 

C

Notizie Correlate