FAZIO: “BUONE NOTIZIE PER I CONSORZI UNIVERSITARI”

23 Aprile 2015

Il Governo Crocetta dice sì a due emendamenti dell’onorevole Mimmo Fazio e la commissione Finanze dell’Ars approva il bilancio 2015 che presto arriverà in aula assieme alla Finanziaria. La manovra economica della giunta siciliana si ferma al  momento qui. Un emendamento riguarda i Consorzi Universitari, l’altro le borse di studio per gli specializzandi delle Università di Palermo, Catania e Messina. Crocetta ha dato il via libera all’utilizzo dei fondi globali per rimpinguare il capitolo dei Consorzi Universitari. C’era stato un taglio dei trasferimenti. L’emendamento Fazio metteva una pezza per riportare il capitolo almeno ai livelli dello scorso anno. Proposta che il governo regionale ha accolto e fatto propria. “Il governo – ha aggiunto Fazio – si è impegnato ad intervenire per impinguare le somme finalizzate ai Consorzi Universitari della Sicilia, ma anche per le borse di studio universitarie, le strade provinciali ed il sostegno alle famiglie”. La mossa del presidente Crocetta ha messo la parola fine sugli emendamenti che sono stati tutti ritirati, sia quelli di maggioranza che di opposizione. Fazio ha voluto sottolineare che si tratta di un passo avanti importante perchè “potrebbe addirittura accadere che i Consorzi Universitari si ritrovino con maggiori somme, rispetto a quelle stanziate lo scorso anno. La deputazione trapanese, molti di noi hanno presentato emendamenti in questa direzione, può ritenersi soddisfatta perché le iniziative promosse, ad oggi, sembrano essere state accolte ed il governo”. L’altro emendamento va a sanare il credito vantato dalle tre Università dell’Isola nei confronti della Regione. Palermo, Catania e Messina hanno anticipato grande parte delle borse di studio per gli specializzandi di medicina. Le somme vanno a sostenere i contratti di formazione.

 

 

Notizie Correlate