NAUFRAGIO CANALE DI SICILIA, FERMATO SECONDO SCAFISTA

Individuato dalla polizia anche il secondo scafista del barcone naufragato lo scorso 12 aprile nel Canale di Sicilia. Mohamed Diatta, 19 anni, senegalese, è stato fermato dagli agenti della squadra mobile di Trapani con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Il provvedimento è stato disposto dalla Procura della Repubblica. Nei giorni scorsi la polizia aveva già fermato l’altro scafista, Mbaou Da.

Commenti

commenti