SEQUESTRATI OGGETTI A CASA DELL’EX VESCOVO DI TRAPANI MICCICHE’

20 Aprile 2015

La Procura della Repubblica di Trapani ha disposto il sequestro di oggetti di vario tipo custoditi presso l’abitazione di monsignore Francesco Miccichè. L’ex vescovo di Trapani è indagato per appropriazione indebita. Secondo l’ipotesi accusatoria, Miccichè si sarebbe appropriato di fondi derivanti dall’8 per mille. Il sequestro è stato disposto al fine di verificare la provenienza e la natura degli oggetti nella disponibilità del prelato. Nessun commento da parte dell’ex vescovo di Trapani.

Notizie Correlate