USTICA LINES, FAZIO: “LA POSIZIONE DELLA REGIONE E’ INDIFENDIBILE, MA SERVE UN INCONTRO TRA LE PARTI”

10 Aprile 2015

La vertenza Ustica Lines approda all’Assemblea regionale siciliana. Il prossimo 14 aprile si terrà una riunione in quarta commissione legislativa. Sul contenzioso tra la società del comandante Vittorio Morace e la Regione è tornato a farsi sentire l’onorevole Mimmo Fazio: “Per quello che mi riguarda, avendo letto la documentazione ed approfondito la questione, mi appare indifendibile la posizione assunta dall’assessorato ai Trasporti. Nel rinviare alla fissata riunione del 14 l’esame di tutte le questioni, non posso non evidenziare che la Regione, tramite l’avvocatura, ha sostenuto l’inesistenza del proprio debito a fronte del corrispettivo reclamato dall’Ustica Lines per i trasporti effettuati già da un anno in dipendenza dell’inesistenza del contratto. Tale assunto fa derivare quale conseguenza in capo all’Ustica Lines l’assenza dell’obbligo, non esistendo alcun contratto, di adempiere alla propria obbligazione che è quella dei trasporti. A conferma della posizione assunta dall’assessorato, la comunicazione inviata all’Ustica di erogazione di un acconto risulta subordinata a titolo d’indennità e non, quale dovrebbe essere, come acconto sull’ammontare del corrispettivo contrattuale predefinito”. Ma anche Fazio rimanda all’incontro: “Credo che le parti non possono non incontrarsi al fine d’individuare un percorso che eviti il progredire del contenzioso avviato e che nel contempo assicuri il servizio di collegamento con le isole minori”.

 

 

Notizie Correlate