TRAPANI, IRSAP REVOCA LOTTO INDUSTRIALE AD IMPRESA COLLUSA CON LA MAFIA

31 Marzo 2015

L’Istituto regionale sviluppo attività produttive ha revocato la concessione di un lotto dell’Area industriale di Trapani all’impresa edile “Messina Antonio” risultata collusa con la mafia. Il provvedimento è stato firmato oggi dal presidente Alfonso Cicero, dopo la ricezione di un’informativa della Prefettura. Il titolare della ditta, Antonio Messina, è stato condannato in via definitiva per estorsione aggravata dal metodo mafioso. Contestualmente alla revoca è stata anche respinta l’istanza di autorizzazione a vendere l’opificio industriale, presentata dallo stesso imprenditore. “La mafia deve essere cacciata via dalle aree industriali”, afferma il presidente dell’Irsap Alfonso Cicero. “Bisogna spazzare via, senza se e senza ma, le collusioni con la criminalita’ organizzata, sostenendo soltanto le imprese sane. Tutte le imprese vicine a Cosa Nostra saranno immediatamente espulse chiudendo loro tutte le porte. Solo un’economia legale puo’ portare sviluppo e progresso reale al territorio”. “Non possiamo delegare soltanto alla Magistratura ed alle Forze dell’Ordine, che compiono sempre una straordinaria azione contro la criminalità organizzata – conclude Cicero -, il compito di agire contro gli interessi perversi di Cosa Nostra sempre piu’ interessata ad infettare il tessuto economico dei territori”.

Notizie Correlate