POLO UNIVERSITARIO TRAPANI, CONSORZIO PRONTO AD INTRAPRENDERE AZIONI

24 Marzo 2015

Il Consorzio Universitario di Trapani intraprenderà ogni azione per fare valere le proprie ragioni ed evitare il rischio di chiusura. E’ quanto è stato deciso ieri sera al termine della riunione del Consiglio di amministrazione e dell’Assemblea dei soci, convocati per discutere della difficile situazione venutasi a determinare a seguito del recesso della Provincia Regionale. Il presidente del Consorzio Mario Serio, nel corso del suo intervento, s’è soffermato sulle difficoltà scaturite a seguito dell’uscita della Provincia dalla qualità di socio di maggioranza e, a seguire, dalle difficoltà frapposte dall’attuale vertice del Libero Consorzio Comunale provinciale all’erogazione delle somme impegnate in favore del Consorzio Universitario. “L’intero Consiglio di Amministrazione e tutti i Soci – rilevano le  associazioni universitarie Alfaomega e Unitrapani, ammesse a partecipare ieri alla riunione – hanno palesato l’intenzione di difendere strenuamente l’esistenza dell’Università a Trapani, ponendo al centro il supremo interesse degli studenti, delle loro famiglie e dei lavoratori del Consorzio stesso. Numerose e pressanti sollecitazioni sono state operate – e continueranno ad essere dirette – nei confronti di chi ha la responsabilità politica di salvaguardare il permanere di un così importante centro di interesse culturale, sociale ed economico per l’intero territorio. La sensazione – concludono le due associazioni – finale è che la lotta intrapresa è il giusto sostegno che noi studenti abbiamo il preciso dovere di fornire agli organi del Consorzio, con la precisa certezza che questi ultimi lavorano alacremente a nostra tutela”.

 

 

Notizie Correlate