PALPEGGIA ADDETTA ALLE PULIZIE DEL CIE DI MILO, IN MANETTE CITTADINO MAROCCHINO

19 Marzo 2015

Un cittadino marocchino di 34 anni è stato arrestato, dagli agenti della squadra mobile di Trapani, con l’accusa di violenza sessuale. L’extracomunitario, ospitato presso il Centro di Identificazione ed Espulsione di Milo, avrebbe aggredito e palpeggiato un’addetta alle pulizie. La donna è riuscita a liberarsi grazie all’intervento del personale addetto alla vigilanza. L’extracomunitario era stato già condannato nel 2013 da Tribunale di Bergamo per fatti analoghi. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato trasferito presso la Casa circondariale di San Giuliano.

Notizie Correlate