SLITTA A MAGGIO IL PROCESSO AL SENATORE D’ALI’

18 Marzo 2015

E’ slittata al prossimo 27 maggio l’apertura del processo d’appello a carico del senatore Antonio D’Alì, chiamato a rispondere dell’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa. Il rinvio è stato disposto dalla quarta sezione della Corte d’Appello di Palermo su richiesta della pubblica accusa. Il sostituto procuratore Nico Gozzo, da poco insediatosi presso la Procura generale, ha chiesto un termine per potere studiare gli atti. D’Alì è stato assolto in primo grado per tutti i fatti successivi al 10 gennaio del 1994 mentre per i restanti episodi antecedenti a tale data è stata dichiarata la prescrizione.

 

 

Notizie Correlate