MARROCCO E D’ALI’, PROVE D’INTESA NEL CENTRODESTRA

27 Febbraio 2015

Prove d’intesa. Un laboratorio d’idee per affrontare la crisi economica e per riaprire i giochi politici nel centrodestra trapanese. La proposta è stata fatta dall’Istituto di Studi Economici e Sociali “Nova Civitas” ed ha già ottenuto il via libera di Forza Italia. Torna così nell’agenda politica dei moderati il dialogo tra l’ex deputato regionale Livio Marrocco ed il senatore Antonio D’Alì.  “Un’idea – ha dichiarato D’Alì – che sposiamo con piacere e che lascia intravedere anche quella matrice culturale di centrodestra che ha sempre connotato il percorso politico di Marrocco. Siamo pronti a collaborare”. Il presidente di “Nova Civitas” può dunque contare sul sostegno di Forza Italia. Il progetto di puntare sulla cultura come volano di sviluppo convince il partito berlosconiano. L’intesa tra Marrocco e D’Alì rientra nella riorganizzazione in corso all’interno del centrodestra. Marrocco rappresenta l’area ex An che ha finora scelto di non schierarsi. Il suo Centro Studi-movimento aveva avuto fino a questo momento una dimensione più civica che politica. Il sì di D’Alì delinea un nuovo scenario politico.

 

 

 

 

 

Notizie Correlate