SALEMI, ALIQUOTA SUI TERRENI AGRICOLI AL 7,60 PER MILLE. SOSTITUTO IL CAPO AREA FINANZE

4 Febbraio 2015

Il consiglio comunale di Salemi ha fissato al 7,60 per mille l’aliquota sui terreni agricoli. Una decisione in linea con quanto previsto dalla normativa nazionale che ha istituito l’imposta. Il sindaco Domenico Venuti ha pesantemente criticato l’introduzione dell’Imu sui terreni agricoli: “Una scelta vergognosa”, ha affermato il primo cittadino durante la seduta del consiglio comunale. “Abbiamo intenzione di muoverci per far pervenire al governo nazionale una relazione dettagliata sulle ripercussioni negative che questa scelta produce sul nostro territorio e sui bilanci comunali. Su questo punto non lasceremo nulla di intentato”. Il sindaco ha poi comunicato al consiglio la sostituzione del responsabile del settore Amministrazione delle risorse-Patrimonio, Giuseppa Benenati. La guida è stata affidata ad interim al segretario generale Riccardo Masoni.

Notizie Correlate