FURGONE LEGALITA’ FA TAPPA A TRAPANI

27 Gennaio 2015

Farà tappa a Trapani giovedì 29 il furgone della legalità organizzato dalla Cgil nazionale nell’ambito della campagna “Legalità: una svolta per tutte”. In mattinata è prevista una visita al Centro commerciale Belicittà, confiscato a Giuseppe Grigoli, imprenditore di Castelvetrano condannato per mafia. Sempre a Castelvetrano, la visita proseguirà all’Ag Trasporti, impresa di trasporto merci su strada e di attività di facchinaggio, oggi in amministrazione controllata dopo essere stata sequestrata nel 2013 perchè riconducibile al boss di Brancaccio Cesare Lupo. Nel pomeriggio è invece prevista una visita ai cantieri della Coling, azienda di Trapani sequestrata agli imprenditori Francesco e Vincenzo Morici, ed alla Calcestruzzi ericina libera, azienda confiscata al boss Vincenzo Virga e oggi gestita dalla cooperativa dei lavoratori. Infine alle 17,30, presso Palazzo Riccio di Morana, è in programma un incontro sulla legalità e sui beni sequestrati e confiscati alla criminalità. Ad aprire i lavori, coordinati dalla segretaria della Cgil Sicilia Mimma Argurio, sarà il segretario generale della Cgil di Trapani Filippo Cutrona. In programma gli interventi del prefetto di Trapani, Leopoldo Falco, del questore Maurizio Agricola, del presidente della sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Trapani Piero Grillo, del presidente di Confindustria Trapani Gregory Bongiorno e del responsabile  Legalità e Sicurezza della Cgil nazionale Luciano Silvestri.

Notizie Correlate