MARSALA, LE PRIMARIE DEL PD SI FANNO IN TRE

Facebook

16 Gennaio 2015

Le primarie del Pd di Marsala saranno una sfida a tre. Il prossimo 8 febbraio gli elettori del centrosinistra avranno tre opzioni a confronto. Al segretario cittadino dei democratici Alberto Di Girolamo e all’ex consigliere provinciale Anna Maria Angileri si aggiunge il vicepresidente della Camera di Commercio Luigi Giacalone. Quest’ultimo si presenta come il candidato dell’area del Pd che fa riferimento ai fedelissimi del presidente della Regione Rosario Crocetta. A Marsala la componente è guidata dal capo di gabinetto dell’assessorato regionale all’Agricoltura Antonio Parrinello. Al fianco di Giacalone dovrebbero esserci anche gli ex assessori Antonella Genna ed Antonio Vinci. Anna Maria Angileri è una renziana della prima ora ed è tornata in prima linea lanciando la sua candidatura alle primarie Pd sulla pagina del suo profilo Facebook: “Credere nella propria città, amarla, scommettere su un sogno, pensare che ce la possiamo fare, che insieme possiamo rilanciare con idee, progetti, fatica e costante lavoro un luogo bellissimo e degno di costante attenzione e dedizione. Ebbene, oggi, mi candido a farlo, con determinazione, con coraggio, con la grinta di sempre. E lo faccio partecipando alle primarie per la scelta del candidato sindaco del mio partito, il Pd, e con tutti voi cittadini che vorrete supportarmi in questa sfida così importante per il futuro del nostro territorio”. Di Girolamo è il segretario del partito. E’ stato eletto con il consenso di tutte le componenti del Pd. E’ stato finora il più chiaro sul piano delle alleanze mettendo in discussione la collaborazione con “Articolo 4” del presidente del consiglio Enzo Sturiano e tagliando i ponti con l’ex sindaco Giulia Adamo.

Notizie Correlate