TORNA LA DC E SI AFFIDA A PINO FERRANTELLI

12 Gennaio 2015

Sulla sua elezione a segretario provinciale della Democrazia Cristiana di Trapani non c’erano dubbi. Ma il congresso Dc era atteso per altro. Contavano le presenze che avrebbero dovuto suggellare e sostenere il ritorno alla politica attiva di Pino Ferrantelli. L’ex presidente del consiglio comunale di Marsala ha voluto mostrare i muscoli provando a riempire la sala convegni del “Delfino”, sul lungomare cittadino. C’è riuscito. La nota ufficiale del partito parla di 400 presenze. Forse erano un po’ meno ma la sfida è stata vinta da Ferrantelli, che è riuscito ad inviare un chiaro messaggio politico agli altri partiti. Alle Comunali di primavera centrosinistra, centrodestra e quant’altro dovranno fare i conti anche con lui e con la nuova Dc. Al suo fianco, ieri, c’era il segretario organizzativo nazionale Nicola Talluto a confermare l’attenzione del vertice romano del partito nei confronti della Dc marsalese e provinciale. I democratistiani vogliono avere un ruolo nelle prossime Amministrative e sulle alleanze continuano a tenersi tutte le porte aperte dopo le polemiche che si sono registrate nel centrosinistra e soprattutto nel Pd su una eventuale intesa elettorale. Ferrantelli è stato eletto con un voto unanime. Lo stesso che ha accompagnato l’elezione dei 30 componenti del direttivo provinciale.

Notizie Correlate