VILLETTA SEQUESTRA ALLA MAFIA DESTINATA A SERVIZI DI PROTEZIONE CIVILE

Affidata all’associazione di volontariato Fire Rescue Alcamo, operante nel settore della Protezione civile, una villetta a Scopello sequestrata alla mafia. L’assegnazione segue il protocollo d’intesa, sottoscritto nello scorso mese di novembre con  l’amministrazione comunale di Castellammare del Golfo, con cui l’associazione s”è impegnata a svolgere servizi di vigilanza antincendio e di protezione civile. “L’utilizzo dei beni sequestrati alla mafia deve avere un fine esclusivamente sociale”, spiega il sindaco Nicolò Coppola. “Per una politica di salvaguardia dell’ambiente occorre attivare servizi a tutela del nostro territorio contro incendi e possibili calamità naturali. Il servizio offertoci dalla “Fire Rescue Alcamo” mira proprio a questo ed occorre una presenza in zona. L’immobile – prosegue il primo cittadino – è in una posizione centrale per svolgere tale lavoro al servizio della collettività castellammarese. Il bene sequestrato diventa un distaccamento municipale, utilizzato per servizi comunali. Questo è il primo servizio che vi attiviamo ma ne realizzeremo altri, tra cui quello di polizia municipale”.




Commenti

commenti