TRAPANI, DENUNCIATI TRE “BULLI” IN AZIONE NEL CENTRO STORICO

9 Gennaio 2015

L’Operazione Centro Storico è scattata ed ha portato già ai primi risultati. La polizia ha fermato tre minorenni accusati di avere “pestato” un loro coetaneo nella. Tutti e tre con numerosi precedenti penali a loro carico nonostante siano giovani. Avevano attirato un ragazzo nei pressi della centralissima Via Garibaldi. Con una scusa erano riusciti a chiamarlo in disparte per poi colpirlo, senza un apparente motivo, con calci e pugni al viso. Ma presto hanno dovuto fare i conti con una pattaglia in moto della polizia che ha immediatamente chiamato il 118 per prestare le cure alla vittima dell’aggressione ed ha fatto intervenire le altre pattuglie che operavano nel centro storico diramando dati ed informazioni sui tre per identificarli e bloccarli. Le pattuglie hanno cinturato il centro storico bloccando gli ingressi e consentendo di denunciare i tre all’Autorità Giudiziaria. Sono in corso una serie di verifiche per accertare se altri episodi di bullismo ed altre aggressioni che hanno interesso la città di Trapani ed in particolare il suo centro storico possano essere addebitate ai tre. I luoghi della “movida” cittadina sono sotto controllo da tempo. La polizia ha già arrestato 4 persone, ne ha identificate 700, ha controllato 400 mezzi ed ha proceduto al sequestro di 20 autovetture e motocicli. Nel bilancio dell’azione di prevenzione e repressione anche 10 persone denunciate a vario titolo. Controlli a tappeto e sempre più intensi anche con le moto per intervenire in maniera più agile ed immediata nei vicoli del centro storico.

 

 

Notizie Correlate