ERICE, LUISA RANCATORE SCEGLIE IL PSI

8 Gennaio 2015

Luisa Rancatore è la nuova coordinatrice del movimento femminile del Psi di Erice. Prende il posto di Giusy Miceli che è stata chiamata a dirigere il partito in città. L’adesione della Rancatore è una sorta d’incursione nel campo avverso. L’insegnante dell’infanzia è stata infatti candidata, nel 2012, in una delle liste civiche, “Erice che Vogliamo”, che erano a sostegno della riconferma del sindaco Giacomo Tranchida. Ora ha scelto di far parte del Psi, partito dell’onorevole Nino Oddo, tra gli avversari più duri del primo cittadino. “Voglio spendermi per il bene comune”, ha dichiarato Luisa Rancatore, che ha poi aggiunto: “Potrebbe sembrare una frase banale, specie in un momento di antipolitica come quello che stiamo vivendo, ma è il proposito che perseguo nella mia vita, personale e lavorativa. Per questo ho deciso di aderire al Psi, il partito che sintetizza la vera politica di cambiamento nell’interesse della gente”. L’adesione della Rancatore registra la soddisfazione della coordinatrice provinciale del movimento femminile del Psi Daniela Virgilio: “Sono lieta di accogliere in questa squadra Luisa Rancatore, donna  di grande sensibilità, dotata di grande pragmatismo che, sono certa, contribuirà ad arricchire il lavoro avviato dalle socialiste sul territorio di Erice”. Per l’onorevole Nino Oddo si tratta di “un nuovo tassello in un mosaico sempre più articolato che fa del Psi un punto di riferimento per chi intende fare politica alla luce del sole. La città di Erice ha sempre più bisogno di un progetto di cambiamento che possa contare sulle energie migliori del territorio. Noi stiamo costruendo una classe dirigente che, al momento opportuno, saprà assumersi la responsabilità del governo di un territorio con tante potenzialità ancora inespresse”.

 

Notizie Correlate