AGGREDISCE TREDICENNE BOLOGNESE, IN MANETTE GIOVANE TRAPANESE

8 Gennaio 2015

Un giovane di 20 anni originario di Trapani è stato arrestato, dai carabinieri del Nucleo radiomobile di Bologna, con l’accusa di rapina. Insieme con un coetaneo ha aggredito e rapinato un ragazzino bolognese di 13 anni impossessandosi di smartphone. Alla vista di alcuni passanti, intervenuti in soccorso della vittima, il ventenne trapanese è fuggito in auto mentre il complice è stato bloccato dai carabinieri nel frattempo sopraggiunti. Il fuggitivo è stato rintracciato poco dopo presso la sua abitazione.

 

 

Notizie Correlate