PICCHIA LA COMPAGNA, CONDANNATO GIOVANE ERICINO

Un giovane di 24 anni di Erice è stato condannato ad un anno e quattro mesi di reclusione per maltrattamenti in famiglia. Per cinque anni ha ripetutamente picchiato la sua compagna. In più occasioni la giovane sarebbe stata costretta ad allontanarsi da casa per sfuggire alle violenze. Diverse aggressioni sarebbero avvenute anche alla presenza di terze persone. L’imputato è stato anche condannato al risarcimento dei danni da quantificare in sede civile.

Commenti

commenti