BIRGI, COMUNI PAGHERANNO

I sindaci pronti ad onorare gli impegni assunti nell ambito dell accordo di co marketing sottoscritto dalla Camera di Commercio con Ryanair

“I sindaci onoreranno gli impegni”. Il presidente della Camera di Commercio Pino Pace è fiducioso. Dopo l'allarme lanciato nei giorni scorsi sembra aprirsi uno spiraglio nella vertenza Birgi. I sindaci di Trapani, Buseto Palizzolo, Castelvetrano, Castellammare del Golfo, Custonaci, Erice, Favignana, Paceco, Pantelleria, Salemi, San Vito Lo Capo e Valderice hanno assicurato, nel corso di una riunione svoltasi ieri pomeriggio presso la Camera di Commercio, che verseranno le quote spettanti nell'ambito dell'accordo di co marketing sottoscritto con Ryanair. Alcuni, come ad esempio il Comune di Erice, hanno già provveduto per tempo. Altri lo faranno seppure con ritardo.  “Nel corso della riunione è emersa la volontà dei sindaci di volere continuare questa azione che stiamo portando avanti, Camera di Commercio e Comuni, nell'interesse del territorio”, dice il presidente Pino Pace, ai microfoni di Social Radio. Alla riunione non era presente il sindaco di Marsala Giulia Adamo. Un'assenza che, secondo Pace, non pregiudica nulla: “Sappiamo l'inconveniente che è successo al sindaco di Marsala. E' stata sempre presente agli altri incontri. Per quanto mi riguarda è giustificata”. Non c'è però tempo da perdere. Per la settimana prossima è stata fissata una riunione del tavolo tecnico, di cui fanno parte solo alcuni sindaci al fine di definire i tempi dei pagamenti. “Comprendole esigenze delle amministrazioni alle prese con i bilanci”, dice Pace. “Abbiamo però bisogno di sapere i tempi di pagamento. Perché nel momento in cui arriva la fattura della società che fa la promzione del territorio va pagata…”. ASCOLTA L'INTERVISTA INTEGRALE

Commenti

commenti