IN FIAMME 40 ETTARI DI MACCHIA MEDITERRANEA AD ERICE

L incendio e divampato poco dopo le 14.00 in una cava dismessa nei pressi dell ospedale

Quaranta ettari di macchia mediterranea sono stati bruciati da un incendio divampato nel pomeriggio sulla montagna di Erice. Il rogo, sviluppatosi all'interno di una cava dismessa, nella zona dell'ospedale Sant'Antonio Abate, s'è rapidamente propagato arrivando a lambire anche l'area attrezzata demaniale di Martogna. Sul posto sono intervenute due pattuglie del Corpo Forestale e tre squadre dei vigili del guoco. E' stato anche necessario l'intervento di due canadair della Protezione civile. A scopo precauzionale è stata disposta la chiusura dell'impianto della funivia. Le cause dell'incendio sono al momento ancora in fase di accertamento. Non è escluso che l'origine possa essere dolosa. 

Commenti

commenti