• Home »
  • Attualità »
  • VALDERICE, CRISI PD. IL SEGRETARIO CICALA: “QUI DA NOI NON SI FARANNO LE PRIMARIE REGIONALI”

VALDERICE, CRISI PD. IL SEGRETARIO CICALA: “QUI DA NOI NON SI FARANNO LE PRIMARIE REGIONALI”

Lo strappo del Pd di Valderice. Il Circolo ha deciso di “non svolgere nel proprio territorio le primarie per l’elezione del segretario regionale e di rinviare ogni altra attività congressuale”. Nota che arriva dopo la rinuncia di Teresa Piccione a partecipare alle primarie che di conseguenza non ci saranno perché è rimasto in lizza un solo candidato, Davide Faraone. Il segretario cittadino dei dem Francesco Cicala rimanda alla condizione di assoluta incertezza che sta vivendo il partito sull’Isola sempre più diviso tra i renziani e gli anti-renziani. Una divisione netta che s’avvicina sempre di più ad uno scontro tra soggetti politici alternativi. Renziani ed anti-renziani si presentano come separati in casa. Il Circolo di Valderice ha una maggioranza interna che può essere definita anti-renziana. Cicala sottolinea lo stato di crisi: “Constatare l’assenza di documenti congressuali regionali, i tempi stretti, le forzature delle regole ed il conseguente ritiro della candidata Teresa Piccione hanno alterato lo stato d’animo della nostra comunità”. Ed ancora: “Il Partito Democratico aveva ed ha bisogno di un confronto vero e sincero che metta in luce gli errori commessi negli ultimi anni che hanno portato la base elettorale che in noi si riconosceva verso forze politiche populiste o alla non partecipazione delle ultime tornate elettorali”.

Commenti

commenti