• Home »
  • Attualità »
  • ARS, LA PRIMA COMMISSIONE BOCCIA LE NOMINE NEGLI ISTITUTI AUTONOMI CASE POPOLARI

ARS, LA PRIMA COMMISSIONE BOCCIA LE NOMINE NEGLI ISTITUTI AUTONOMI CASE POPOLARI

Il primo della “lista”, con il numero 28/I, era il marsalese Paolo Ruggieri. Doveva ricevere il via libera della Commissione Affari Istituzionali dell’Ars, presieduta da un altro marsalese, il forzista Stefano Pellegrino, ed invece ha registrato la bocciatura della sua nomina alla presidenza del consiglio d’amministrazione dell’Istituto Autonomo Case Popolari di Trapani. Bocciate, con il parere negativo, anche le nomine di Angelo Sicalì (Iacp Catania), Giuseppe Calabrò (Iacp di Messina), Nunzio Maurizio Moschetti (Iacp di Palermo) e Nicoletta Piazzese (Iacp di Siracusa). Il no della Commissione ha una forte valenza politica che è stata motivata da Claudio Fava: “Il voto contrario alle nomine per i vertici degli Istituti Autonomi Case Popolari non è un giudizio sulle persone ma sul Governo regionale. In campagna elettorale Musumeci ha cavalcato lo scioglimento di molti carrozzoni regionali, gli Iacp in testa. Ma ad un anno da quelle promesse, li mantiene in vita e se ne serve per una lottizazione da manuale, piazzando nei consigli d’amministrazione un po’ di amici e sodali politici”.

Commenti

commenti