CASTELVETRANO, ACCOLTELLA IL DIRIMPETTAIO E FINISCE IN MANETTE

Tre coltellate, per futili motivi, per una lite. Da una parte Giovanni Inzerillo, 18 anni, noto alle forze dell’ordine, dall’altra parte la sua vittima, un noto pregiudicato. La corsa in Ospedale per intervenire sulle ferite, la prognosi riservata, poi le dimissioni dalla struttura sanitaria. La telefonata che allerta i Carabinieri che si dirigono sul posto, Via Carlo Alberto Dalla Chiesa, assime agli agenti del commissariato di Castelvetrano. Inzerillo viene arrestato e condotto al carcere di Trapani. I carabinieri trovano anche l’arma che aveva utilizzato per colpire. Era nell’abitazione ancora sporco di sangue.

Inzerillo Giovanni

Giovanni Inzerillo

Commenti

commenti