• Home »
  • Attualità »
  • MOVIMENTO SOVRANISTA, NUOVE NOMINE E LA POLITICA DEI VASI COMUNICANTI CON LA LEGA

MOVIMENTO SOVRANISTA, NUOVE NOMINE E LA POLITICA DEI VASI COMUNICANTI CON LA LEGA

La politica dei vasi comunicanti trova nuove conferme. Movimento Sovranista e Lega consolidano la loro collaborazione e lanciano la loro sfida sul territorio. Tesseramento ed organizzazione sono le due priorità che stanno impegnando i rispettivi gruppi dirigenti. I Sovranisti di Livio Marrocco – dirigente nazionale del Movimento – e del commissario provinciale Bartolo Giglio stanno per chiudere la fase di tesseramento ma possono già contare su nuove adesioni. Sono così riusciti a definire il Circolo di Favignana che sarà presieduto da Domenico Mineo. Al suo fianco, come vice, Donato Sardella. Conferme per il Circolo di Trapani con la presidenza affidata a Tanya Bonanno e la vicepresidenza a Vincenzo Perniciario. Ancora conferme anche ad Erice con Salvatore Renda e Doriana Bongiorno. Nel capoluogo 30 tesserati, 20 nel movimento ericino. Circolo sovranista anche a Mazara del Vallo e presidenza nelle mani di Michele Asaro Poiatti. Comune che andrà al voto nella prossima primavera e che ha già registrato il via libera alla candidatura a sindaco del consigliere Giorgio Randazzo, che rappresenta una conferma della politica dei vasi comunicanti tra sovranisti e leghisti. Così come il doppio incarico di Giglio. Il dirigente sovranista ha annunciato di voler lasciare la carica di commissario provinciale per dedicarsi alla sua nomina a responsabile dell’organizzazione e del tesseramento della Lega a Trapani. Sintonia tra sovranisti e leghisti che viene ribadita anche da altri incarichi. La neo vicepresidente del Circolo sovranista di Erice è anche vicepresidente del Circolo ericino della Lega. Salvatore Renda neo presidente dello stesso Circolo è il tesoriere di quello ericino.

Commenti

commenti