• Home »
  • Attualità »
  • CONGRESSO PD, LO STRAPPO DEI RENZIANI. PASSALACQUA: “COSI’ NON SI VA DA NESSUNA PARTE”

CONGRESSO PD, LO STRAPPO DEI RENZIANI. PASSALACQUA: “COSI’ NON SI VA DA NESSUNA PARTE”

 

Lo strappo dei renziani trapanesi è ufficiale. L’ex consigliere Ninni Passalacqua ne è portavoce: “A Trapani non credo che i Renziani parteciperanno al congresso provinciale”. Non ci sono nella commissione provinciale per il congresso, nominata dalla direzione della federazione trapanese del Pd. Ne fanno parte: Valentina Villabuona, Giuseppe Vultaggio, Laura Genco, Nicola Biondo, Marina Giordano, Rosanna Conti, Francesco Todaro, Piero Valenti, Gaspare Gandolfo, Tonino Scauso e Dario Scaletta. Nessun renziano, dunque, ma dem che fanno riferimento all’ex assessore regionale Baldo Gucciardi, agli ex Ds ed agli amici del segretario nazionale uscente Maurizio Martina. L’ex consigliere Passalacqua, in un commento su Facebook, ha voluto dire la sua: “Faccio notare che circa 10 giorni fa, la direzione provinciale del Pd aveva deliberato di sospendere il congresso per avviare un percorso unitario che potesse rimettere insieme i cocci di un partito negli ultimi anni allo sbando. Poi il cambio di idea, compagni contrordine, tenendo fuori i Renziani e quindi quelli che appoggeranno Davide Faraone, vero attuale nemico di classe, si sono accordati sul nome di Lombardino, considerato che ha frequentato un po’ tutti. Purtroppo così non si va da nessuna parte. E mi dispiace che si siano prestati al gioco miei carissimi amici”.

Commenti

commenti