• Home »
  • Attualità »
  • ERICE, LA DIGOS SOSPENDE LA PROVA D’ESAME PER STABILIZZARE I PRECARI DEL COMUNE

ERICE, LA DIGOS SOSPENDE LA PROVA D’ESAME PER STABILIZZARE I PRECARI DEL COMUNE

La Digos si presenta a Palazzo Sales e blocca la prova d’esami prevista per la procedura di stabilizzazione interamente riservata al personale in servizio presso il Comune con contratto a tempo determinato e parziale. Le prove scritte programmate erano tre per i profili professionali: istruttore amministrativo contabile, agente di Polizia Municipale ed istruttore educativo. Un’ora e mezza di test a risposta multipla con 25 domande. “Le domande contenute nella prova scritta – si leggeva nell’avviso d’esame – verranno sorteggiate tra le 307 contenute nelle banca dati – una per ciascun profilo professionale – messe a disposizione dall’amministrazione con pubblicazione sul sito comunale nella sessione Amministrazione Trasparente”. Stabilizzazione che prevedeva anche una prova orale “per tutti i profili professionali messi a concorso – nello stesso ordine previsto per la prova scritta ed in ordine alfabetico – verrà espletata il 13 dicembre in contrada Rigaletta”. Prova in dubbio dopo il blitz della Digos che sarebbe intervenuta durante la prova d’esame per il profilo professionale di agente di polizia municipale. Per le tre figure professionali è stato definito un orario diverso per la prova scritta: ore 9 per istruttore amministrativo contabile; ore 11 per agente di Polizia Municipale ed ore 13 per istruttore educativo. In tutto, 38 precari da stabilizzare. Alcuni, ed è il motivo dell’intervento della Digos, avrebbero partecipato alla prova d’esame sapendo già la risposta ai quesiti. Subito dopo il blizt sarebbero stati avviati una serie d’interrogatori per ricostruire le dinamiche dell’esame.

Commenti

commenti